• Il rifugio e la gestione

Il Rifugio Città di Cirié a 1850 metri di quota

in località Pian della Mussa

Il Rifugio

Il Rifugio Città di Cirié si trova nel cuore del Pian della Mussa, in Val d’Ala, un’oasi di pace ma anche luogo d’avventura, nella cornice naturale creata dai monti Uia di Ciamarella e Uia di Bessanese.

Se desideri rigenerare mente e corpo qui troverai l’ambiente perfetto per farlo secondo le tue esigenze. Il rifugio offre i servizi di ristorazione, bar e pernottamento; tutti i comfort che ti servono per rendere più piacevoli le tue vacanze nella natura!

Se hai uno spirito più avventuroso, organizziamo soggiorni con le nostre guide esperte offrendoti la possibilità di provare le attività sportive di montagna, estive e invernali, con diversi livelli di difficoltà. Con noi potrai esplorare sentieri, conquistare vette sopra i 3 mila metri, fare escursioni con le ciaspole e scalare pareti di ghiaccio.

Un’esperienza completa di tutto

Immagina come sarebbe vivere un’esperienza completa al Rifugio Città di Cirié.

È mattino presto, inizia una nuova e fresca giornata nella quiete della montagna, dove si alternano i suoni della natura ai dolci silenzi di un ambiente incontaminato. C’è un’emozionante avventura sportiva che ti aspetta, al termine della quale, se lo desideri, puoi concederti un momento di relax guardando le vette innevate, mentre sorseggi del buon vino.

Al calar della sera, puoi finalmente premiarti per le fatiche del giorno appena trascorso, gustando un piatto di polenta e altre prelibatezze. Infine, ti concedi un sonno rigenerante, lasciandoti cullare dal silenzio della notte.

Storia del Rifugio

La struttura fu inizialmente costruita nel 1930 con la funzione di casermetta della Guardia di Frontiera. Nel 1952 l’edificio fu acquistato dalla sezione CAI UGET di Cirié, per essere utilizzato come rifugio, inaugurato ufficialmente il 3 luglio 1954 e intitolato alla Città di Cirié.

L’edificio ha subito negli anni diverse modifiche strutturali, l’ultima e più importante delle quali risale agli anni 2001-2003, quando fu completamente ristrutturato, sopraelevato e messo a norma, assumendo l’aspetto attuale.

Chi siamo

La gestione

Il Rifugio Città di Cirié è gestito da due amici, una guida alpina e un esperto albergatore, accomunati da un forte legame verso il prezioso territorio delle Valli di Lanzo e non solo.
L’idea di gestire un rifugio nasce insieme alla loro amicizia, con la passione per la montagna e per tutte le attività legate a questo mondo.

Queste sono le premesse che li hanno portati a percorrere lo stesso cammino e scegliere di gestire un rifugio con tutte le attività correlate.

Le esperienze specifiche di ciascuno dei due gestori, maturate in anni di attività, insieme al supporto dell’azienda GRIVEL e di altri sponsor di specifici eventi, permette di offrire ospitalità e di accompagnare chi desidera scoprire e avventurarsi nella stupenda zona delle nostre montagne.

“Il nostro obiettivo è quello di farvi sentire a casa, nell’ambiente accogliente e confortevole di un rifugio alpino, per rendere bello e piacevole il vostro soggiorno!”, Giancarlo e Marco.

Giancarlo Muyo Maritano

Guida Alpina e Ingegnere, la sua scelta di vivere per la montagna risale ormai a diversi anni fa. Abbandonato il lavoro “comodo e sicuro”, ha intrapreso l’attività di Guida Alpina a tempo pieno. Alpinismo, scialpinismo, cascate di ghiaccio, corsi di specializzazione, tutte attività non sempre facili ma che assicurano una sensazione di totale libertà!

Marco Salomone

Alpinista, grande appassionato di sci alpinismo, guida escursionistica, rilevatore nivologico e ingegnere ambientale. Negli anni ha seguito le sue passioni in modo sempre più radicale, questo lo ha portato ad abbandonare le vie apparentemente più confortanti spostandosi via via sempre più su, conscio che dai “piani alti” la vista è migliore!